Young Entrepreneurs in Time of Crisis: giovani, imprese e pandemia.

A partire dal 2020, l’emergenza causata dal COVID-19 ha posto il mondo del lavoro e delle imprese di fronte ad una sfida senza precedenti. Nell’intento di contrastare le evidenti difficoltà sia fisiche (lockdown diffusi) che economiche, si sono resi necessari nuovi strumenti (ad esempio lo smart working) e nuove misure per restare sul mercato (ad esempio l’e-commerce).

Il report Istat “Situazione e prospettive delle imprese dopo l’emergenza sanitaria COVID-19”, che analizza un campione di oltre 90mila imprese nel periodo 16 novembre-17 dicembre 2021, sottolinea come il clima nel mercato del lavoro sia dominato dall’incertezza. Ciò accade nonostante i flebili segnali di ripresa dal periodo acuto della crisi che ci ha colpito. Nella stessa rilevazione, si segnalano circa 12mila imprese che lasceranno il mercato, colpite in maniera irreversibile dalle conseguenze della pandemia. Continua a leggere