Time to disseminate: here the Recommendations of #wetheyoung2016

Last week, in the context of the ErasmusPlus (key action 3) “We the Young People of Europe”, 62 YoungMEPs, from five different Countries, mirrored the work of the European Parliament. commitee

They listened, learnt, discussed, reacted to the speeches of our guests (Susanna Cafaro, Laura Ferrara, Alena Carna, Gabriella Falcicchio, Brando Benifei, Daniele De Luca): Members of the European Parliament and experts who talked with us about the topics on which the YoungMEPs were going to prepare their recommendations.  Continua a leggere

From OnLine Training to OnLive Meeting. Here the Entrance Statements of our YoungMEPs 2016!

As planned, the online training of the project “We the Young People of Europe. Mirroring the work of the European Parliament” ended with the compilation of the Parliamentary Groups’ Entrance Statements.

locandina_A3

During the online training, the YoungMEPs of the project (62 young people from five European countries) were divided in five Parliamentary Groups (inspired to the first Continua a leggere

A Taormina per parlare di Dialogo Strutturato

La sorridente cittadina siciliana di Taormina è stata luogo, dal 26 al 30 aprile, del seminario 20160428_151808sul tema del Dialogo Strutturato “Youth in 3 D: Dialogue, Democracy, Decision”, organizzato dall’Agenzia Nazionale per i Giovani in collaborazione con SALTO-YOUTH, allo scopo di riunire i diversi attori del dialogo strutturato (consigli giovanili, autorità pubbliche e politiche giovanili responsabili nazionali e locali, le organizzazioni coinvolte in Continua a leggere

SVE: Un’avventura da Vivere!

Nell’anno del ventennale dello SVE abbiamo deciso di pubblicare una testimonianza della nostra amica Anna Francesca, da poco rientrata da uno SVE in Polonia. Buona lettura!

pres11Fra gli obiettivi generali ufficialmente riconosciuti dei progetti targati Erasmus Plus abbiamo quello di alzare il livello di educazione in Europa, favorire la mobilità e creare più occupazione, il raggiungimento di una cooperazione europea strategica da un punto di vista educativo, rendere più semplice il riconoscimento di certificati e attestati a livello europeo, sviluppare la dimensione europea dello sport, promuovere i valori dell’Unione Europea. Continua a leggere